Problemi di insonnia? Prova con gli oli essenziali
Scritto da Redazione

In questo mondo pazzo pieno di clacson e notifiche, può essere difficile riuscire a prendere sonno. Medici e specialisti possono darti trucchi, consigli e rimedi per addormentarti, ma c’è anche una tattica omeopatica che pare sia formidabile: Gli oli essenziali. Puoi aggiungerli al tuo bagno, spruzzarli sul cuscino, diffonderli o applicarli direttamente sulla pelle per assorbire i benefici.

Maggiorana Dolce
Massaggia l’olio sui tuoi piedi e braccia o chiedi a un amico o un partner di massaggiarlo sulla schiena per aiutarti a conciliare il sonno.

Vetiver
È una radice che cresce ad Haiti,per essere estratta ha bisogno di essere tirata fuori dal terreno. Richiede un grande sforzo fisico e, quando consideri l’energia di una radice che cresce sotto il suolo, stai (ri)creando lo stesso sentimento dentro di te.

Valeriana
La valeriana è stata usata per alleviare l’insonnia e l’irrequietezza dal II secolo d.C., ma ha guadagnato popolarità nell’Europa del 17° secolo. Sebbene raccomandino di assumerla in tisana e compresse, negli ultimi anni l’olio essenziale è risultato formidabile per conciliare il sonno.

Camomilla romana
Tutti amiamo una tisana calda alla camomilla prima di dormire, ma diffondere l’olio essenziale prima di andare a letto può favorire i suoi benefici. Si dice che la camomilla romana abbia un effetto rilassante sulla pelle, sulla mente e sul corpo.

Legno di Cedro
Analogamente al vetiver, si dice che il legno di cedro abbia la  proprietà di “far passare i brutti pensieri”, utilizzalo dopo una giornata difficile per rilassarti.

Lavanda
La lavanda è una delle piante più “rilassanti”. Usala ogni volta che hai bisogno di dare una pausa al tuo corpo ed alla tua mente.