Tutto quello che devi sapere sull’acido salicilico
Scritto da Redazione

Se l’ acne è sempre stata una costante nella tua vita e non sai più come fare per tenerla a bada, ti suggeriamo di introdurre l’acido salicilico nella tua skincare routine. Lo vedi sempre citato nei video su Youtube o sulle confezioni dei prodotti per la cura della pelle, ma che cos’è esattamente? Di seguito, discutiamo di questo potente ingrediente e dei suoi benefici per il tuo viso:

Cos’è l’acido salicilico?
La prima volta che ti avventuri nel mondo degli esfolianti “chimici”, sentirai molto le parole AHA (Alpha Hydroxy Acid) e BHA (Beta Hydroxy Acid). Se ti stai chiedendo cosa siano, gli AHA aiutano a rimuovere le cellule morte, mentre i BHA hanno grandi proprietà antibatteriche che li rendono una scelta popolare per coloro che hanno la pelle a tendenza acneica.

L’acido salicilico è un tipo BHA che penetra in profondità nella pelle, rendendola ottima per liberare i pori. Grazie alle sue proprietà anti-infiammatorie, aiuta a calmare brufoli e pustole e ad accelerare il processo di guarigione.

Quali sono i benefici dell’acido salicilico?
I pori ostruiti sono brufoli in attesa di maturare (nel momento più improbabile e scomodo). Fermali usando l’acido salicilico per eliminare le tue imperfezioni e prevenirne di nuovi.

Esfolia la pelle.
Essendo cheratolitico (nel senso che aiuta a esfoliare), penetra nei pori per combattere le cellule morte della pelle, ammorbidendole e poi delicatamente rimuovendole.

Previene i brufoli.
L’acido salicilico esfolia la pelle e mantiene i tuoi pori puliti, quindi tratta principalmente l’acne attiva e previene la comparsa di nuove imperfezione.

Aiuta a gestire la forfora.
Se soffri di forfora,l’acido salicilico sarà il tuo nuovo alleato. Aiuta a esfoliare delicatamente le scaglie di forfora , prevenendo l’accumulo di olio e riducendo l’infiammazione sul cuoio capelluto.