Ansia: Ecco perché è così comune provarla a settembre
Scritto da Redazione

Se hai mai sentito il tuo umore cambiare in base alle stagioni, saprai che i vari periodi dell’anno possono avere un impatto enorme su come ti senti. È noto che l’ansia peggiora durante diversi mesi (come l’estate , ad esempio), mentre condizioni come il disturbo affettivo stagionale (DAU) possono indurre episodi depressivi gravi durante l’inverno. Il cambio di stagione dall’estate all’autunno può essere fonte di ansia per molte persone, e gli esperti hanno spiegato cosa lo causa. I sintomi variano da persona a persona e in base alla gravità, possono avere un impatto enorme sulla nostra vita quotidiana.

Secondo gli esperti, questi sono i motivi per cui potresti provare uno stato d’ansia/ angoscia maggiore proprio nel mese di settembre.

1 settembre significa che le vacanze sono finite e si ritorna alla routine:
Una volta terminata l’estate con il suo relax e divertimento,tornare alle pressioni della vita normale può essere una fonte di ansia.

2. Associ ancora settembre al ritorno a scuola

“Proprio come ci sentivamo bambini quando settembre ci ha visto tornare a scuola, questo periodo porta un senso di trepidazione e naturalmente potremmo sentirci un po ‘turbati”.

3. Il tuo cervello reagisce al cambiamento del tempo
“Sebbene settembre non sia ufficialmente l’inizio dell’autunno, sembra un cambio di stagione che può anche avere un ruolo nel nostro umore e nella nostra salute mentale. Il disturbo affettivo stagionale (DAU) è un tipo di depressione che va e viene secondo uno schema stagionale.
“La causa esatta della SAD non è stata completamente compresa, ma la teoria principale è che una mancanza di luce solare potrebbe influenzare una parte del cervello chiamata ipotalamo che funziona correttamente, il che può influire sulla produzione di serotonina, l’ormone che influenza il nostro umore, appetito e sonno. La mancanza di luce solare e bassi livelli di serotonina possono portare a vere e proprie depressioni.

QUINDI, COME PUOI AFFRONTARE L’ANSIA DI SETTEMBRE?

1. Scopri con cosa hai a che fare
Una causa comune di ansia è la sensazione di essere sopraffatti, senza un vero e proprio motivo. Parlare con un amico o un medico dei tuoi sintomi può aiutarti a capire perché ti senti in questo modo. Una conversazione di 10 minuti potrebbe darti la chiarezza e gli strumenti necessari per affrontare l’ansia e ridurre la gravità dei sintomi.

2. Tieniti occupata
Mantenersi occupati è un ottimo modo per distrarre il tuo corpo e tenere a bada i sintomi dell’ansia. Se ti senti giù, incontra alcuni amici per un caffè o guarda il tuo programma preferito. Questo ti aiuterà a sollevare il morale ed a focalizzare la tua mente su pensieri felici piuttosto che quelli di terrore e preoccupazione.

3. Vitamina D
Goditi le ultime giornate di sole. Andare a fare una passeggiata all’ora di pranzo è un buon modo per ottenere un po ‘di ossigeno necessario per il cervello e può aiutare ad alleviare i sentimenti di ansia e panico. Il sole aiuta tantissimo a mantenere alti i livelli di melatonina e seratonina con conseguente miglioramento dell’umore e dell’energia. ”

4. La meditazione è la tua migliore alleata

Mentre può sembrare un banale compito di stare fermi e concentrarsi sul respiro,la meditazione e l’ascolto dl proprio corpo hanno dimostrato di avere un impatto positivo sul benessere mentale. Esistono app gratuite che possono farti passare momenti stressanti: dai un’occhiata e vedi come può aiutarti! ”

5. Sapere quando chiedere aiuto

Poiché l’ansia è qualcosa comune a molte persone, a volte è difficile sapere quando chiedere aiuto a un medico. Se i sintomi persistono, è meglio prenotare un appuntamento con uno specialista per discutere del problema.