Scopri il blush più adatto a te
Scritto da Redazione

Quando si tratta di blush, puoi scegliere tra tre diverse texture: polvere, crema o liquido. Quello che scegli dipende da quanto sei abile con le varie formule e dal risultato che stai cercando.

I prodotti in polvere sono sicuramente i più usati, perchè è più facile controllare la quantità di prodotto che raccogli con il pennello e regolare la sfumabilità.

I blush in crema sono una valida alternativa per chi è alla ricerca di un risultato “bagnato”: sono composti da oli e pigmenti e si applicano meglio con la punta delle dita o con una spugnetta per il trucco. E’ il prodotto giusto se hai già familiartità con prodotti in crema, e sai dosare bene la quantità di prodotto da sfumare sul tuo viso.

I blush liquidi, invece, hanno il vantaggio di dare un risultato finale super naturale.
Il rovescio della medaglia? Essendo liquido, si asciuga molto velocemente, quindi hai solo pochi secondi per sfumare il colore prima che si setti.

Scegli il tuo colore con attenzione:
La giusta tonalità di blush dipende esclusivamente da te e dall’ effetto che stai cercando.
Se desideri ricreare il classico effetto “Bonne Mine”, ti consigliamo di scegliere una shades che corrisponda al colore naturale delle tue labbra oppure al colore delle tue guance dopo aver dato loro un leggero pizzico.

Se sei molto chiara, scegli un rosa pallido o una tonalità leggermente pescata. Le tonalità dalle nuance lampone e malva invece sono più indicate per carnagioni medie/scure.

Applicalo nel posto giusto:
Quando hai scelto il blush da indossare, guardati allo specchio e fai un sorriso. La parte più sporgente e più ampia della tua guancia è il posto perfetto per applicare il tuo blush e avere un look naturale. Quindi applicalo lì e poi sfumalo lungo lo zigomo. Puoi passare l’eccesso di prodotto rimasto sul pennello  anche sul ponte del naso e lungo l’attaccatura dei capelli della fronte, ovunque il sole colpisca in maniera naturale il viso.