7 modi per sbarazzarti dei peli incarniti per sempre
Scritto da Redazione

Non abbiamo bisogno di dirti quanto possono essere fastidiosi i peli incarniti. Se ne hai mai avuto almeno uno saprai quanto sono dolorosi, pruriginosi e soprattutto irritanti. I peli incarniti possono spuntare ovunque, dalle gambe alla linea bikini , fino a sotto le braccia. Quindi, come liberarcene? Segui i nostri 7 consigli e metti fine a questo “irritante” problema, una volta per tutte …

1. Esfoliazione
Per i dermatologi, i peli incarniti nascono quando il follicolo pilifero si ostruisce con cellule morte. Questa ostruzione può costringere i peli a crescere lateralmente (ahi!), ma l’esfoliazione regolare (una volta alla settimana) aiuta a prevenire l’accumulo di cellule morte sulla superficie della pelle. Quindi, inizia ad effettuare un gommage quando sei sotto la doccia. Lo scrub lascia la pelle più liscia e meno incline alla nascita di peli incarniti.

2. Prendi in considerazione le creme depilatorie
La rasatura è il più grande nemico dei peli incarniti, questo perché quando ricrescono, i peli hanno un fusto più spesso e tagliente. Il nostro consiglio? prendere in considerazione l’idea di utilizzare le classiche creme depilatorie! L’eliminazione del pelo da parte delle creme depilatorie è garantita dalla presenza di sostanze cheratolitiche (in genere il tioglicolato di calcio) abbinate ad altre con effetto caustico (come l’idrossido di sodio o l’idrossido di calcio). Grazie a questi ingredienti, le creme depilatorie agiscono spezzando i ponti disolfuro che costituiscono la proteina base dei peli, chiamata cheratina. La progressiva dissoluzione della sua struttura, fa sì che il pelo venga facilmente rimosso con un semplice lavaggio o dallo sfregamento con l’apposita spugnetta

3.Se hai intenzione di raderti, usa la stessa lametta una sola volta
Ricordati una cosa, i rasoi usa e getta sono proprio questo: usa e getta. E’ capitato a tutti di trovarsi sotto la doccia e riutilizzare un rasoio abbandonato nell’angolo della tua doccia da chissà quanto tempo. I rasoi usa e getta non sono fatti per un uso a lungo termine, le lame possono rovinarsi rapidamente e lasciarti con una rasatura irregolare che non farà altro che incoraggiare la nascita di peli incarniti . Un’altra opzione valida potrebbe essere investire in un rasoio elettrico.

4. Ricordati la schiuma!
Se stai usando un rasoio manuale, è fondamentale trovare una buona schiuma depilatoria. Aiuterà a far scivolare meglio il rasoio. Opta per una formula senza alcool, per evitare di seccare eccessivamente la tua pelle.

5. Vai nella giusta direzione
Il rasoio si usa sempre nella stessa direzione in cui cresce il pelo e MAI in quella opposta.

6. Trattamento post rasatura
Ci sono un sacco di prodotti “post-shave” sul mercato, alcuni buoni, altri non così buoni. Cerca un prodotto che contenga acido acetilsalicilico e acido glicolico, per aiutare a sciogliere qualsiasi accumulo di cellule morte dalla superficie del derma e prevenire l’ostruzione dei pori e dei peli incarniti.

7. Aaand se ti ritrovi con un pelo incarnito…
Hai fatto tutto bene, ma eccolo lì che ti fissa. Prima di tutto, evita la tentazione di strizzarlo, in quanto potresti finire a spingere i peli più in profondità nella tua pelle, oppure potresti spargere batteri nei pori provocando un’infezione. Spesso i peli incarniti minori possono essere lasciati soli e di solito vanno via senza che tu debba fare nulla. Tuttavia, se proprio non resisti, ti consigliamo di usare un ago sterile o una pinzetta per sfilarlo delicatamente. In caso di dubbio, lascia stare e contatta il tuo medico. Dopotutto, è meglio prevenire che curare.