8 errori che commetti quando fai shopping
Scritto da Redazione

Se almeno una volta nella tua vita, ti è capitato di aprire il tuo armadio e guardare con con aria disgutata dei vestiti che avevi rimosso di aver comprato o peggio lasciati ancora con l’etichetta, questo articolo fa decisamente al caso tuo!

1. Staccare l’etichetta e buttare via le ricevute prima di essere sicura
Mio marito commette questo errore tutto il tempo. Compraiqualcosa, togli immediatamente il cartellino o perdi la ricevuta, e poi realizzi che in realtà non ti piace l’articolo / non va bene / non ti sta poi così bene. Se sei reticente sul tuo acquisto, mantieni le ricevute in un posto sicuro e lascia i cartellini finché non sei sicura al 100% di voler tenere il capo.

2. Shopping con altre persone!
Per quanto possa essere divertente in giro per i negozi con i tuoi amici, le opinioni degli altri possono alterare la tua scelta. Se sei seriamente a caccia di un determinato capo, vai in giro da sola e fidati del tuo istinto.

3. Acquistare scarpe super economiche
Partiamo dalle basi: le scarpe economiche sono normalmente un cattivo investimento. Traspirabilità e comfort sono fondamentali per prendersi cura dei piedi , soprattutto quando sei alla ricerca di un paio di calzature da usare tutti i giorni. Una cosa è comprare un paio di tacchi per una festa dell’ultimo minuto  è un’altra è scegliere uno stivaletto nero di pessima qualità che userai tutto l’inverno. Il nostro consiglio? Dai uno sguardo on line, ogni giorno ci sono sconti e codici promo super convenienti, i tuoi piedi ti ringrazieranno!

4. Non puntare sul “Less is more”
Parlando di capi low cost, la nostra tattica per ottenere il massimo dai giganti del fast fashion è di comprare capi semplici. Questo non significa che debbano essere noiosi o banali, ma è fondamentale stare alla larga da pezzi con stampe riconoscibili, potresti ritrovarti all’aperitivo del venerdì con lo stesso identico vestito delle tue migliori amiche.

6. Non confrontare i prezzi sui prodotti luxury
Dato che ci sono così tanti siti di e-commerce che vendono vestiti ed accessori da tutto il mondo, è possibile che ci siano sconti ed offerte diverse tra i siti web. Ti suggeriamo di utilizzare uno strumento come Lyst o ShopStyle per confrontare i prezzi, in particolare quando stai cercando di risparmiare denaro su capo costoso.

5. Non vendere le cose che non usi
Può sembrare ovvio, ma se stai cercando di aggiornare il tuo guardaroba con alcuni capi ed accessori di tendenza in questo periodo, puoi cercare di racimolare dei soldi extra vendendo i capi che non indossi. Esistono milioni di siti ed app che vendono prodotti second hand perfetti per liberarti di tutti quei vestiti comprati d’impulso che sono rimasti a prendere polvere nel tuo armadio.

6. Non indossare nuovi acquisti al più presto
A meno che tu non abbia comprato qualcosa per un’occasione specifica, ti incoraggiamo sempre a indossare i tuoi acquisti il ​​prima possibile. Così facendo sarai felice e soddisfatta dei tuoi nuovi capi e potrai iniziare fin da subito a pensare ai vari mix che potresti fare con le tue vecchie “glorie” che hai nell’armadio.

7. Avere Zero Self-Control nelle flash sale
Assicurati di seguire i tuoi marchi preferiti sui social media, dato che spesso fanno annunci per vendite speciali, dove troverai le collezioni della passata stagione scontate a prezzi molto interessanti. Le cose da tenere a mente sono due: non comprare capi di taglie più piccole(nella speranza che tu possa perdere peso per entrarci ) e dare la priorità a qualcosa di classico e versatile rispetto a qualcosa della che è all’ultimo grido. Il motto è : usa la testa!

8. Non acquistare più dimensioni quando acquisti online
I negozi di lusso acquistano molti dei loro pezzi in tutto il mondo tramite diversi produttori, quindi è comprensibile che il dimensionamento possa essere un’entità sconosciuta. Anche se aggiunge la seccatura risoluta di ordinare i ritorni, comprerei sempre due formati (secondo il consiglio di misura fornito) quando acquistano in linea, specificamente quando comprano i pantaloni o le giacche, siccome sono notoriamente più difficili da adattarsi. Anche i marchi francesi tendono ad apparire piccoli, quindi teneteli a mente.