7 semplici mosse per modellare i capelli texturizzati, ricci ed ondulati

Parte della bellezza dei capelli ricci è la versatilità quando si tratta di styling.C’è inoltre da dire che, ai fortunati dai capelli naturalmente ricci ed ondulati, una volta che si imparato l’arte dello styling e dell’ “hand-curling”, le opzioni sono infinite. Qual è il tuo look? Noi di Just You ti diamo dei piccoli consigli, per aiutarti a scoprire tutto il potenziale della tua texture naturale dal sapore delle onde. Primo step: dimentica i falsi miti che pensavi di avere sui capelli ricci. Ecco a te 7 mosse per modellare i tuoi boccoli d’angelo:

1) Impara ad accettare il tuo effetto crespo.
Spesso tante ragazze cercano di scappare dal crespo con prodotti (chimici) ad hoc, piuttosto che apprezzarne la texture particolare e riconoscere che fa parte del DNA del proprio cuoio. Per tanti, troppi anni il crespo è stato visto come un capello in cattiva salute quando la morbidezza e la lucidità non hanno niente a che vedere con un capello “malato”. Usa olii naturali per addolcire la tua chioma riccia e definirne la texture: noterai quanto i tuoi capelli saranno morbidi e lucenti per tutta la giornata!

2) Non forzare i tuoi ricci
Dovrebbe essere importante riconoscere i propri capelli, la loro personalità, ed interagire con loro. La fiducia in sé stessi ha un ruolo importante in questo gioco : non devi esagerare o forzare i tuoi ricci a fare qualcosa che non vogliono fare, avrai un look che non sembra autentico, finto. i capelli non sono disegnati per sembrare rifiniti come la supereroina di un fumetto, che siano ricci, lisci, ondulati. Così, di conseguenza, non devi forzare un messy look perchè otterrai l’effetto contrario: la bellezza sta nella casualità.

3) Sii paziente
C’è una legge sacrosanta nell’universo: non avrai mai dei capelli on fleek se sei giù di morale, annoiata, o ti stai preparando per un uscire con uno. Le tue emozioni giocano forti sull’aspetto esteriore, se stai per modellare i tuoi capelli in previsione di una serata, rilassati e sii paziente. Altrimenti ti affretteresti, spezzerai le estremità, rovinerai il look, non vorrai più uscire e ti inc*zzerai di più. Metti un po ‘di musica, il tuo look preferito, e balla in riproduzione casuale pettinando la tua folta chioma. Prenditi il tempo che vuoi perchè i ragazzi danno una seconda chance… ma i ricci no.

4. Less is more
Sembra un cliché ma nei migliori saloni di bellezza la tecnica è affidata al caso: Prendi la tua coda, spazzola, modella, pettinala per essere sicura che sia uniforme, scioglila, scuoti la testa ed applicaci il tuo prodotto preferito. È così semplice. Ora, tenendo a mente tutti questi consigli, inizia a giocare con la tua chioma e prova una delle seguenti tecniche:

5) Per un riccio ben definito:

A capelli umidi, inizia ad applicare la crema styling con le dita e un pettine a denti fini. Continua poi a Lavorare il prodotto in piccole sezioni per assicurare una distribuzione uniforme dalle radici alle estremità.

Trucchetto con il dito: Lavorando ciocca a ciocca, usa il dito per girare e torcere i capelli dalle radici alle estremità. Continua finché tutti i tuoi capelli non sono intrecciati, avrai un look più strutturato.

Mantieni i boccoli intatti, lasciali poi asciugare aiutandoti con un diffusore. Per ottenere i migliori risultati, utilizza una bassa temperatura di calore. Non vorrai mai appiattire i ricci ma esaltare la loro forma, quindi l’utilizzo di un po ‘di calore con una leggera pressione d’aria ti aiuterà a raggiungere questo obiettivo.

Asciuga i capelli a testa in giù. Ciò aiuterà ad evidenziare il volume nei tuoi capelli e modellarli naturalmente dalla radice.

Una volta che i capelli sono asciutti, lavorando su una sezione alla volta, separa le svolte dal centro verso l’esterno. Otterrai così una cascata di ricci morbidi, soffici e lucenti.

Tieni a bada l’attaccatura dei capelli. Sappiamo quanto è difficile per le ragazze dai capelli curly mettere in ordine l’attaccatura frontale dei capelli, ma abbiamo un piccolo consiglio per voi: uno spazzolino da denti (nuovo, ovviamente) e un po’ di pasta modellante per capelli, miglior trucchetto delle celebrities.

Per una maggiore lucentezza e definizione, finisci con un siero dallo stile leggero Riscalda una piccola quantità nelle tue mani e lavorale fino alle punte dei tuoi capelli, donerai lucentezza e profumo alla tua chioma,

6) Per un riccio morbido e soffice da fare last-minute:

-Usa le dita per separare delicatamente i ricci, o aiutati con un Tangle Teezer.

Prepara la tua chioma: donale idratazione e lucentezza con un pre-styler, che contribuirà ad attenuare i danni causati dal phon. Ricorda: il phon secca spesso la cute, e rende i tuoi capelli fragili ed indomabili.

Mantieni i boccoli intatti, lasciali poi asciugare aiutandoti con un diffusore. Per ottenere i migliori risultati, utilizza una bassa temperatura di calore. Non vorrai mai appiattire i ricci ma esaltare la loro forma, quindi l’utilizzo di un po ‘di calore con una leggera pressione d’aria ti aiuterà a raggiungere questo obiettivo. PS: utilizzare una temperatura bassa per migliori risultati.

Crea una coda bassa. Porta i capelli da orecchio ad orecchio, creando una sezione superiore e inferiore, quindi raccogli le ciocche inferiori in una coda bassa.
Trasforma la coda di cavallo in uno chignon. Usa una piccola spazzola a setole morbide per districare delicatamente la coda prima di farlo.
Spruzzarlo con lacca a distanza di un braccio ti aiuterà a definirlo, quindi sciogli lo chignon.

-Inizia a definire i riccioli. Che siano hair curler o bigodini, assicurarsi che sia impostato su una temperatura media: la bacchetta rovente o il phon troppo caldo appiattiscono i capelli.

Dal basso verso l’alto, pettina la tua chioma attraverso l’utilizzo delle dita. Ricorda: pettina dolcemente, non vorrai mai rovinare tutto questo lavoraccio!

Per un look più naturale ma voluminoso e scolpito, applica uno spray al sale marino come ciliegina sulla torta!

by

mario-morrieri Mario Morrieri

Related Articles