5 modi per capire se qualcuno ti sta mentendo

Capire se la tua migliore amica o il tuo ragazzo, ti sta raccontando una bugia è difficile, ma non impossibile.
Se esistessero i super poteri, sono sicuro che la maggior parte di voi vorrebbe intercettare al volo se la persona che ha davanti sta mentendo o meno. Esistono però dei comportamenti involontari che si innescano nel momento in cui qualcuno sta raccontano una frottola ed ha paura di essere scoperto. Noi di Just You ne abbiamo analizzati 5:

1)Gola a secco:
Quando stai per mentire, la tua ansia sale alle stelle. Una delle tante cose che possono succedere quando si è colpiti da una domanda a sorpresa è una improvvisa secchezza della gola. Quindi, se qualcuno tossisce, o si schiarisce la gola prima di rispondere a una domanda, è possibile che stiano reagendo all’ansia scatenata dalle bugie.

2)Toccare il viso:
Quando la tua ansia ti colpisce, il sangue viene allontanato dal tuo viso e dai tuoi organi vitali. Quando questo avviene,possono insorgere sensazioni di prurito e formicolio che potrebbero spingere il soggetto a grattarsi o toccarsi con insistenza il volto. Quindi, se vedete qualcuno che continua ad agitarsi, mordere le labbra, o graffiare la pelle oppure i capelli, potrebbero essere segnali dell'”ho appena raccontato una palla”.

3)Cambio di voce:
L’ansia aumenta anche la frequenza cardiaca e le forme respiratorie. Quando si respira più velocemente, sei in grado di sentire “l’affanno”. La necessità di aria può rendere la voce più stridula e acuta. Se rilevi una respirazione pesante e un cambiamento di voce, la persona potrebbe prepararsi a mentire.

4)Tranquillità:
La maggior parte delle persone non riescono a rimanere composti quando si tratta di situazioni piene d’ ansia (la causa principale è l’adrenalina!).Tuttavia ci sono dei casi in cui succede l’esatto opposto: la persona con cui parlate anche davanti ad una bugia palese, riesce a rimanere rilassato e tranquillo.

5)Indietreggiare:
La menzogna non solo provoca ansia, ma anche vergogna. Quando le persone mentono, si trovano molto a disagio e non desiderano affrontare le ripercussioni di essere scoperti o vedere il modo in cui loro menzogna colpisce la persona a cui stanno mentendo. Così spesso accade che la persona che sta per raccontare una bugia, tende ad appoggiarsi indietro con la schiena prima di rispondere. Questo accade perché stanno cercando di creare una distanza fisica tra loro la persona alla quale stanno mentendo. L’azione è anche un tentativo di alleviare l’ansia nel petto.Se vedi questo involontario movimento fisico, potrebbe esserci una bugia in arrivo.

by

roberto-fioravanti Roberto Fioravanti

Related Articles