58-fall_2016_lookbook

11 consigli per prenderti cura dei tuoi vestiti

Purtroppo è così, comprare vestiti richiede soldi, soldi e ancora soldi, quindi è importante prenderci cura dei nostri acquisti. Soprattutto, però, è importante trattarli bene per ragioni personali. Il nostro armadio è pieno di cose che indossiamo tutti i giorni per esprimerci, per stare al caldo e per, beh… per non andare in giro nudi. Più sono puliti, brillanti e profumati, meglio è. Vi prometto che prendervi cura dei vostri vestiti non vi prenderà tanto tempo, ma solo un po’ di attenzione quando serve, e ciò include il ricordarvi di fare la lavatrice. Leggete sempre le informazioni sui vostri capi e impostate il lavaggio in base a ciò che volete lavare. Una volta che avete imparato le regole base, potete cominciare a seguire i consigli elencati qui di seguito.

inostri1)Non lavate spesso i jeans
Gli amanti dei jeans sanno già come funziona. Bisogna lavarli di rado e dopo averli indossati almeno una decina di volte. La lavatrice danneggia i materiali. I jeans impiegano tanto tempo ad adattarsi al corpo di chi li indossa, e, una volta lavati, la maggior parte della forma presa va persa.

2)Conservate le camicie nei cassetti
Lo so, è bello vedere tutti i vestiti appesi e in ordine nel vostro armadio, eppure, i cassetti proteggono i capi molto più a lungo. Le stampelle rovinano la loro forma, soprattutto all’altezza delle spalle. Per conservarle come si deve, piegatele bene e mettetele nei cassetti.

3)Girate i pantaloni elasticizzati per fare yoga/palestra al contrario

Per mantenere la loro elasticità, è importante lavarli al contrario e con acqua fredda con altre fibre sintetiche. Non utilizzate abborbidenti o rovinerete tutto l’effetto.

4)Asciugate i vostri capi all’aria aperta quando è possibile

A meno che non siate di fretta, prendetevi del tempo per stendere i vostri capi al sole. L’asciugatura delle macchine può ristringere i capi e renderli difficili da indossare. Se non avete altra scelta, invece, ricordatevi di non farli asciugare in lavatrice per più di 30 minuti.

5)Lavate a mano i tessuti più delicati

Se possedete maglioni di cashmere, sono sicura che vorrete fare il possibile per proteggerli al meglio. Qual è il modo migliore? Il lavaggio a mano, con acqua fredda e con baby shampoo per ottenere un effetto soft.

6) Girate e rindossate i vestiti

Non tutti vorranno farlo ma è un ottimo consiglio per evitare di lavare i capi con una frequenza esagerata. “Se i vostri vestiti non hanno un cattivo odore o se non sono visibilmente macchiati, possono essere rindossati.”

7)Take care of you leather

Scarpe, cinture, giacche e borse di pelle hanno bisogno di un trattamento speciale, soprattutto perché tendono a sporcarsi. Se avete capi di vera pelle (anche se noi prediligiamo l’ecopelle), lavateli a mano e con un sapone neutro, cercando di concentrarvi sulle macchie. Per asciugarli, appendeteli e applicate un trattamento per proteggere il tessuto.

8)Risciacquate il costume da bagno

Magari non ci pensate, perché di solito passano tutto il tempo in acqua, ma anche i costumi devono essere lavati. Lavandoli, potete aiutare le fibre a rimanere intatte. Non hanno bisogno di detergenti particolari, ma della semplice acqua fredda dopo averli indossati tutto il giorno sotto al sole e per rimuovere sudore, macchie e crema solare.

9)Stendete i pantaloni al contrario
Come detto prima, i jeans non vanno lavati spesso, ma se si tratta di pantaloni di lavoro, capisco che abbiano necessità diverse. Per evitare di farli raggrinzire dopo averli lavati, stendeteli al contrario. Il risultato sarà talmente buono che non avrete bisogno di stirarli.

10)Non esagerate con la candeggina
Questo articolo si concentra sul prendersi cura dei vestiti, quindi ha senso dire di non esagerare con prodotti chimici. Ovviamente, a volte sono necessari. Non esagerate, oppure usate la candeggina ogni terzo lavaggio per i bianchi.

11) Proteggete i vostri cappotti per l’inverno
Quando sta per iniziare il periodo più caldo e mettete via i cappotti, evitate di usare la naftalina. Non solo hanno un orribile odore, ma fanno più male che bene. Usate cedro, bustine di lavanda o persino scorze di buccia di limone. Questi elementi sì che aiutano a mantenere un odore piacevole!

I vestiti sono un grande investimento, e di conseguenza, è importante prendersi cura di loro e non dare per scontato i soldi che spendiamo per acquistarli.

by

natalia-d'-amario-soto Natalia D' Amario Soto

Related Articles
Commenti