Il conto alla rovescia per una pelle perfetta: come liberarsi dell’acne

Ecco una routine da seguire ogni giorno non appena avete un po’ di tempo libero.Preparatevi a risplendere!

lapulizia
1) Lavate sempre il viso prima di andare a dormire
Non lavate via tutta la sporcizia accumulata durante il giorno? State praticamente pregando il brufolo di sbucare da un momento all’altro. Consiglio: lasciate sempre delle salviette struccanti sul vostro comodino per quelle serate in cui vi sentite talmente stanchi da non riuscire a muovervi.

2) Non risparmiate con la schiuma
Sciacquate il viso per 35/40 secondi di seguito: è il tempo che ci vuole per liberarsi di tutta la sporcizia.

3) Usate l’acqua tiepida ogni volta che sciacquate il viso
L’acqua calda secca la pelle, mentre quella fredda non apre i pori.

4) Siate gentili
Strofinare troppo forte rende la pelle ruvida e rossa. Non litigate con la vostra pelle! Non usate asciugamani poiché irritano l’incarnato. Usate le vostre mani, invece. Prima di tutto, però, assicuratevi che siano pulite o porterete dell’altra sporcizia sul viso senza risolvere nulla.

5) Fate della leggera schiuma con il prodotto sulle vostre mani prima di applicarlo
Attiverà gli ingredienti e li renderà più efficaci una volta a contatto con la pelle.

6) Non saltate la routine mattutina!
Le federe assorbono molti prodotti che poi si trasferiscono sulla vostra pelle mentre dormite.
Se non vi sciacquate la mattina la sporcizia intaserà i pori.

7) Provate una spazzola per la pulizia
Molto spesso, anche dopo esservi struccate, rimane sempre un po’ di make-up e quei pochi residui possono causare degli sfoghi della pelle. L’utilizzo di un pennello esfoliante, insieme al detergente, allenta e rimuove il trucco residuo che si è infiltrato dentro i pori!
La spazzola può trattare la pelle arrivando più in profondità.

8) Non esagerate quando sciacquate!
Se sentite la pelle oleosa anche dopo averla sciacquata non continuate ad usare l’acqua (che potrebbe rendere la pelle ancor più oleosa), usate un astringente dopo la pulizia.

9) Esfoliate!
Il trucco è quello di rimuovere gli strati di cellule morte della pelle e la sporcizia che bloccano i pori e lo splendore naturale della pelle.

10) Sciacqua e poi esfolia
Durante il lavaggio siate delicate in modo da poter purificare la pelle. Poi massaggiate delicatamente l’esfoliante sul viso. So che posso sembrare ripetitiva ma prima di esfoliare procuratevi una tela pulita in modo tale da far concentrare l’esfoliante a scavare la sporcizia e l’olio che sono bloccati più in profondità.

11) Il risciacquo
Il detergente che rimane sulla pelle è uguale agli avanzi di sporcizia e olio. Risciacquare con acqua tiepida fino a che la pelle non risulti pulita e liscia e non più scivolosa o con sapone.

12) Esfoliate nella doccia
Il vapore aiuta ad aprire i pori e i granelli dell’esfoliante riescono a scavare la sporcizia con più facilità.

13) Tampona la pelle
Tampona la pelle fino a farla asciugare. Non sfregarla!

dddd
14) Combattere l’acne in 3 fasi
Se avete l’acne i dermatologi raccomandano di combatterlo seguendo un regime di tre fasi: un detergente acido salicilico, un trattamento perossido di benzoile sul punto interessato, e una crema idratante quotidiana.

15) Apri i pori con trattamenti naturali
Improvvisate una maschera fatta in casa degna di un servizio SPA usando solo delle semplici fragole: sono un perfetto esfoliante naturale! Questa miscela vi aiuterà a rendere la vostra pelle liscia e ad aprire i pori. Mescolate parti uguali di fragole e yogurt bianco e, in seguito, applicate il composto sulla pelle pulita. Lasciate agire gli ingredienti per 10/15 minuti poi risciacquate con acqua tiepida. Completate il tutto con toner senza alcool e un idratante.

16) Usate maschere di argilla
Gli ingredienti penetreranno direttamente nelle profondità del vostro incarnato liberandovi da batteri ed eccessi oleosi. È anche un ottimo esfoliante che aiuta ad aprire i pori e a togliere la sporcizia più testarda.

17) Non esagerate!
Usare troppi prodotti insieme può provocare irritazioni della pelle; seguire troppi step può farvi passare la voglia di seguire una indicata routine quotidiana. Keep it simple!

18) State lontane dal brufolo!
Cercare di farlo scoppiare può solo peggiorare le conseguenze causando infezioni e lasciando segni evidenti. Seguite dei trattamenti a base di zolfo tamponando delicatamente sulla zona interessata: vi aiuterà a far diminuire dolore e gonfiore fino a far scomparire la fastidiosa bollicina.

19) Consulta un dermatologo
Il trattamento fatto in casa non funziona? Chiama un dermatologo! Un paio di sedute per stabilire uno schema da seguire e dei controlli 3-6 mesi vi aiuteranno a migliorare la vostra pelle giorno dopo giorno.
20. Non esagerate con le creme per i brufoli
I prodotti con perossido di benzoile indicati per trattare i brufoli sono molto efficaci ma spesso, a causa degli ingredienti, possono seccare la pelle. Consiglio, quindi, di usarle una volta al giorno. Se questi continuano a seccare o irritare la vostra pelle cambiate il vostro detergente optando per una formula più delicata. Continuate a trattare il vostro brufolo ma non esagerate con la quantità del prodotto. Vi aiuterà a pulire la sporcizia senza togliere alla pelle la giusta dose di umidità di cui ha bisogno.

21) Prova un trattamento fai-da-te a base di farina d’avena
Se avete un brufolo testardo, capriccioso, e che si è affezionato alla vostra pelle, provate un semplice rimedio fatto in casa! Cucinate la farina d’avena come indicato sulla confezione. Lasciatela raffreddare e poi aggiungete succo di limone e uova. Applicate la miscela sul brufolo/i e lasciala tutta la notte a fare il suo lavoro: gli antiossidanti della farina d’avena diminuiranno il gonfiore, mentre l’acido nel limone ucciderà i batteri nei pori. La vitamina E nell’uovo, invece, stringerà la pelle in modo da farla apparire perfettamente liscia. (Conservate gli avanzi in frigorifero per un massimo di una settimana!)

come prev
22) Non aspettare che il brufolo nasca per curarlo
Non aspettate, prevenite! Lavate il viso con prodotti con perossido di benzoil o applicando uno strato sottile dello stesso sull’area interessata prima di dormire. Questo vi aiuterà ad uccidere i batteri che potrebbero causare la nascita di eventuali brufoli.

23) Attenzione ai pennelli!
Assicurati di lavare sempre i pennelli per il make-up con degli appositi prodotti o con del sapone per bambini. Se usate delle spugnette per il trucco, usate quelle usa e getta. Questi strumenti, infatti, accumulano batteri e causano gli sfoghi della pelle. I pennelli sporchi possono rovinare i trattamenti più costosi!

24) Tieni i capelli lontani dal viso
Sporcizia e prodotti per i capelli, possono infastidire la pelle e chiudere i pori. Tenete sempre i capelli puliti e i prodotti per la loro cura lontani dal vostro incarnato.

25) Non mollate mai!
Se volete una bella pelle curatela ogni giorno. Non aspettatevi miracoli tra un giorno e l’altro.
Siate pazienti! Se sarete costanti con una routine quotidiana darete tempo alla vostra pelle di migliorare e noterete la differenza.

26) Pelle idratata, pelle rilassata!
I trattamenti per combattere l’acne possono seccare la pelle. Per non rinunciare alla protezione e ad un effetto liscio e morbido spalmate ogni giorno una crema idratante/con protezione solare e scegliete prodotti oil-free.

27) Siate gentili
Applicate sempre con delicatezza ogni prodotto, che si tratti di medicine, creme o make-up.

28)Applicate la crema solare ogni giorno
Le creme solari non sono solo per l’estate! La pelle ha bisogno di protezione ogni giorno, anche in inverno. Ora esistono protezioni solari per tutti i tipi di pelle, anche per quella grassa, rendendola liscia e priva di brufoli. Acquistate una crema idratante e che protegga dal sole. Mi raccomando, tra le tante, scegliete quella “oil free”. con SPF quotidiano che dice che è “leggero”, “oil free-” o “olio-controllo.” Se volete una protezione totale, cercate una crema che copri sia dai raggi UVA che dai UVB. In questo modo non avrete problemi di ustioni o di future rughe.

29) Portate sempre nella vostra borsetta delle salviette che assorbono l’olio
Usatele per liberarvi di quella brillantezza che appare quando siete in giro.

30) Utilizzare il tonico sulla zona interessata
Le zone più grasse hanno bisogno di amore! Massaggiate delicatamente la zona con un batuffolo di cotone imbevuto di un tonico contenente acido salicilico (apre i pori!) per sbarazzarvi della sporcizia più evidente.

by

natalia-d'-amario-soto Natalia D' Amario Soto

Related Articles