Come cambia la vita quando diventi una persona mattiniera
Scritto da roby

Se non sei mai stata mattiniera, probabilmente ti sarai chiesta almeno una volta come diventarlo.Se ora la tua routine somiglia a quella di un pipistrello ti consiglio di cambiare atteggiamento. Ti svegli, posponi la sveglia all’infinito, mancano 10 minuti al tempo massimo di sopravvivenza ed è lì che salti giù dal letto, arrotolata nel piumone come una piadina, ed esclami: “ma perché non mi sono svegliata prima?”Non tutti riescono ad essere mattinieri. Contrariamente alle credenze non è una situazione fisica, ma mentale: basti pensare che tutti abbiamo la stoffa per diventarlo.

Sogno di bellezza:
Tutto ha inizio la sera prima. Leggi un buon libro e fai una tisana rilassante. Isolati più che puoi dal mondo reale, investi ad esempio in quel pigiama carino che sogni da un po’ (la salute psico-fisica è sempre un ottimo motivo per fare shopping) e scrivi buoni propositi ed obiettivi per del tuo domani. E vai in modalità aereo (letteralmente), non sarai mai mattiniera se ti svegli per rispondere all’ennesimo fuckboy per poi ricrollare nel sonno tre secondi dopo.

Apri le finestre:
Prometti che al la tua stanza domani brillerà con le luci del mattino, è facile svegliarsi stanchi se la tua camera da letto sembra la cripta di Dracula. Se la luce ti dà particolarmente fastidio, beh, esistono le mascherine per questo!

Morning Schedule:
Compra una moleskine carina almeno quanto te e scarabocchiaci su pensieri, doveri e piaceri del mattino dopo. Organizzarti significa che sai già che ti sei ritagliata almeno 15 minuti solo per te, in modo che la mente reagisca con positività e non venga trascinata nell’ozio dall’amico piumone.Che sia stretching, leggere un libro, ascoltare un audiobook, o preparare una colazione un po’ più creativa, è un piccolo regalo che fai a te stessa.

La playlist giusta:
Okay, finalmente sei fuori dal letto, con la tua tazza di caffè fumante e la tua giornata è appena iniziata. Adesso via con la musica, apri spotify e delizia il tuo udito con un po’ di sano punk rock per la goia del vicinato! Che bello sarebbe?

15 minuti prima:
Anche qui vale la regola dei 15 minuti prima: se piazzi la sveglia 15 minuti prima del tuo solito orario, non avrai solo più tempo per prepararti e da dedicare a te stessa, ma la voglia di dormire passerà più velocemente.

Fancy:
Arriva il momento di fare shopping. Non è una scusa per spendere soldi, nessuno avrà mai voglia di alzarsi senza uno shampoo luxury e bagnoschiuma al profumo di cocco. Un altro consiglio? Compra una tazza carina, con i Pokèmon ad esempio, da usare esclusivamente per il primo caffè del mattino (e che sia figa anche su Instagram).

Ricattati con dolcezza:
Svegliarsi e trovare sul tavolo un croissant alle mandorle è molto più incentivante che trovare una misera mela, no? Se avessi un muffin ai mirtilli ogni mattina pronto da azzannare niente e nessuno potrebbe fermarmi, neanche il sonno più profondo.

Medita:
Okay, a meno che tu non lo voglia non si intende come un monaco tibetano. Però regalati tre minuti di silenzio, una volta completata la tua morning routine, per pensare, e ringraziarti,  perchè ciò che fai è giusto e prezioso. Ringrazia per le fantastiche opportunità che hai avuto o avrai, di scoprire cose, conoscere persone. Ci sono tante cose di cui dovresti essere grata, tipo per essere single.