Libri da non perdere: Ti amo di bene (Boom Friendzoned)

friendzonepart1

Siamo cresciute credendo nelle storie d’amore a lieto fine, quelle dove il principe azzurro in sella al suo cavallo bianco salva la principessa, quelle dove nonostante le mille peripezie alla fine i due si (ri)incontrano e “vissero felici e contenti”. Si dice che l’amore sia un po’ come un campo di battaglia, dove per vivere serenamente con il proprio partner occorre “schivare le pallottole” o semplicemente “abbozzare”. Ma se è vero che l’amore è come una guerra, i friendzonati sono un po’ come i feriti in grado di camminare. La maggior parte delle love story sono fatte da ragazzi che si innamorano l’uno dell’altra, ma per il resto di noi? Dove sono le nostre storie unilaterali perché friendzonati dal nostro lui? A raccontarle ci pensa Piemme con il libro “Ti amo di bene” (Boom Friendzoned), dove all’ interno del volume troverete il meglio dei post dell’omonima pagina FB (seguita da un milione e mezzo di ragazzi) e numerosi contenuti inediti creati proprio per l’edizione cartacea. Centosessanta pagine ricche di ironia e divertimento tra screenshot di What’s app, conversazioni su Facebook ed esileranti photo reaction, in cui è praticamente impossibile non immedesimarsi. Perché diciamolo chiaramente, la friendzone è il male del nostro secolo: c’è forse qualcosa di più brutto di provare dei sentimenti per qualcuno che ti vede solo come una confidente o peggio… come una normalissima amica?

libreriapiemme

by

roberto-fioravanti Roberto Fioravanti

Related Articles