wfx-jan573486_4

15 cose che ti aiutano a capire se lui è più di una semplice cotta

Quando finalmente sei convinta di aver trovato una persona che ti piace, con la quale resti al telefono fino alle 4 del mattino, ma che ti rende ancora nervosa e non spontanea come dovresti. E’ giunto il momento di chiederti: E’ più di una semplice cotta?

1)Passi dall’essere agitata all’addormentarti sulla sua spalla:
Nonostante le scariche elettriche ad ogni vostro bacio non sono poi così lontane, arriva il momento in cui lasci spazio alla normalità delle cose e riesci ad essere te stessa.

2)Quando dopo un appuntamento non sei nervosa e resti attaccata all’iPhone cercando quella notifica su Whatsapp (e parte il panico se scopri di ricevere solo un’emoji):
Ora è tutto più tranquillo e casuale, ti scriverà quando vuole, o magari lo farai te per prima perché dopo ogni conquista non c’è più nessuna regola.

3)Quando le vecchie fiamme non hanno più valore:
Anzi, le percepisci come vuote e poco importanti. Quando ricevi quel messaggio dal tuo amico conosciuto in palestra e te ne esci con un ”Hey ciao!” perché hai già consumato tutte le energie saltando sul letto per un ”buongiorno :)” ricevuto poco prima.

4)Le tue conversazioni sono reali, non flirt disperati e texting games:
Lo facciamo tutti, ma c’è chi va avanti. Nell’era in cui noi giovani flirtiamo tramite emoji, il passaggio a discorsi e frasi di senso compiuto è cruciale e molti lo evitano per paura di un confronto con la realtà.

5)Sei felice anche se la serata prevede divano e film:
Capisci di non avere più bisogno di abiti eleganti e ristoranti fancy, ma solo delle patatine in offerta e di un divano su cui lasciare le briciole.

6)Non ti preoccupi del tuo aspetto:
Si sa che non bisogna piacere agli altri, ma quando il mostrare la vera te con difetti annessi non ti crea più imbarazzo, è fatta.

7)Se quando resta a dormire non sconvolgi la tua night routine:
Perché no, vorresti sembrare perfetta anche (e soprattutto) sotto le coperte. Ma il fascino lascia spazio alla realtà, e ti ritrovi dall’intimo abbinato di Victoria’s Secret a dentifricio in bocca, spazzola e crema anti-brufoli.

8) Non sogni ad occhi aperti sul ragazzo che ti ha appena urtato in metro perché potresti averne uno in carne ed ossa.
E non serve aggiungere altro!

9)Se ti chiama per un’uscita o un cambio di programma:
Perché nel 2016 le chiamate sono roba seria. Sono le lettere dei primi 2000.

10)Se non risponde entro qualche ora e non sei ancora impazzita all’idea che tu sia una delle tante, o peggio, l’arrivo del classico ”Mi odia!”:
Perché dopo tutto quel parlare non ti sfiora nemmeno il pensiero che lui abbia perso interesse.

11)Non hai paura di dirgli ”Mi piaci”:
Finiti i tempi del ”Vediamoci” o ”Il sesso è stato fantastico” finalmente arriva il momento di condividere sentimenti più umani e segreti.

12)Non hai paura di sembrare una psicopatica al pensiero di invitarlo ad eventi futuri:
”Tra due mesi c’è questa band in città! Prato insieme?”

13)Quando non pensi più ”Spero di piacergli” ma ”spero di piacergli almeno quanto piace a me”:
Non hai paura di non esser ricambiata, hai solo paura di dare troppo (gestire le cotte è davvero dura!)

14)Quando analizzi il modo in cui vi vedono gli altri:
”Ma siamo una coppia o solo due che si vedono?” Si chiese pensierosa solo dopo 3 settimane,

15)Non ti senti una sfigata a mandargli tre messaggi di fila:
Non credo ci sia altro da aggiungere.

by

mario-morrieri Mario Morrieri

Related Articles
Commenti