Ovunque con te di Katie McGarry: La nostra recensione!

Siete pronte ad innamorarvi di un nuovo ragazzo sfrontato, deciso, e che cavalca la sua moto come nessuno mai prima?
Se sì, siete pronte a conoscere Oz, e a leggere “Ovunque con te” di Katie McGarry.

rece

Dopo la fortunata serie aperta da “Oltre i limiti”, l’autrice torna a farci battere forte il cuore con il volume iniziale della Thunder Road Series, instagrammatissima fin dall’uscita.
Sarà in libreria il 14 Aprile edita da HarperCollins Italia, e noi di JustYou lo abbiamo già letto perché non vedevamo l’ora di parlarvi di Emily, di Oz e della loro storia.

Emily è una ragazza tranquilla, amante della routine e della pace domestica: ha un buon rapporto con la madre e il suo secondo marito Jeff, che l’ha adottata quando aveva cinque anni, e un rapporto quasi nullo con Eli, suo padre biologico.
La morte della nonna paterna è il pretesto che l’attira a Snowflake, nel Kentucky, e una pericolosa lite tra motoclub ciò che la fa restare bloccata lì.
Eli è infatti membro del Reign of Terror, motoclub pacifico e strutturato come una sorta di confraternita, ed è l’obbiettivo principale delle aggressioni del Riot, motoclub fuorilegge rivale.
Emily rischia di essere rapita o peggio per pura vendetta personale, e nessuno del Reign of Terror ha intenzione di permetterlo: viene affidata ad Oz, giovane candidato diciassettenne che smania dal desiderio di entrare a far parte del motoclub, con la velata promessa che, se non accadrà nulla ad Emily, il posto nel club sarà suo.
Oz ed Emily sono quindi costretti a una sorta di convivenza forzata, cosa che non fa impazzire di gioia nessuno dei due visto che non si sopportano proprio.
Se non fosse che, ovviamente, l’Universo ci mette del suo e tra i due si accende la fiamma dell’attrazione…

Una storia romantica e piena di passione, traboccante di desiderio e di tensione, il cui ritmo è scandito da rocambolesche corse in moto, tuffi nel lago, rivelazioni scioccanti sul passato di Emily e chi più ne ha più ne metta.
Oz è sicuramente uno dei personaggi meglio riusciti dell’autrice: sicuro di sé, un po’ arrogante ma mai cattivo. Sa quello che vuole e sa come fare ad ottenerlo, ed è disposto veramente a tutto pur di difendere chi ama.
Bellissimo anche il personaggio di Olivia, la nonna di Emily: il suo discorso sull’amore (che non vi diciamo quando trovate nel libro, o perché: niente spoiler!) è a dir poco meraviglioso, e potreste avere bisogno di un fazzoletto.
Lo abbiamo divorato, perché una volta iniziato proprio non si riesce a metterlo giù.
Katie McGarry ha fatto centro ancora una volta, e non vediamo l’ora di sapere cosa ne penserete dopo la lettura!

 

by

elisa-impiduglia Elisa Impiduglia

Related Articles