Una chiacchierata con Giulia Watson, la nostra intervista!

Bella, simpatica e solare, questi sono solo 3 aggettivi che secondo noi rappresentano a pieno Giulia Watson, seguitissima Youtuber, che con il suo canale appassiona quotidianamente tantissime ragazze con le sue stesse passioni: la moda, il beauty ed il DIY. Noi di Just You l’abbiamo intervistata per voi!

 

int

 

 

1)Come hai scoperto Youtube e perché hai deciso di aprire un tuo canale?
Dunque, Youtube l’ho scoperto giusto per sentire e guardare video musicali, quindi lo usavo proncipalmente per quello.Non sapevo che ci fosse questo mondo dietro! Un giorno, cervando se ci fossero dei video riguardo l’arredamento (visto che ne sono sempre stata affascinata), ho scoperto la mia tipologia di video preferita, i Room Tour! Ho pensato che avrei voluto provare a farne parte anch’io di questo mondo, quindi decisi di aprire un mio canale!

2)Da dove nasce il tuo nickname?
Il mio Nickname attuale in realtà è venuto fuori un po’ a caso. Mi spiego meglio: inizialmente mi chiamavo Loveviolet. Ma dopo poco iniziò a non piacermi più. Il mio cognome vero non mi ha mai fatto particolarmente impazzire, così avevo fatto una lista di cognomi che mi piacevano! In quel periodo però non mi ricordo il motivo,ma non riuscivo a cambiare Il nome che avevo già dato al mio canale (ossia Loveviolet) con quello che avrei appunto voluto mettere sucessivamente! Intanto, nel caso fossi riuscita a cambiarlo, avevo pensato che Giulia Watson fosse carino, e non per l’attrice Emma Watson, semplicemente perchè lo trovavo elegante, mi suonava bene! Un giorno provai per gioco a fare dei tentativi come avevo già provato un sacco di altre volte, solo che quella volta funzionò. Da allora, sono Giulia Watson. Un’altra cosa che sucessivamente mi fece capire di aver fatto la scelta giusta è stata che io sono una persona che segue moltissimo la logica, quella semplice e lineare, quella un po’ indiscutibile perchè troppo palese, quindi il motto “Elementare, Watson!” lo sento molto azzeccato!

3)Quali sono le cose che non ti piacciono del web e come affronti le critiche?

Cavolo che domanda! Innanitutto, Trovo che la parte brutta del web sia proprio che, essendo un mondo virtuale, sono tutti molto leoni a scrivere dietro ad una tastiera, fregandose altamente di
offendere lo youtuber in questione, e dimenticandosi che anche noi siamo persone come loro e proviamo dei sentimenti. Alcune persone sembra si dimentichino completamente l’educazione, il rispetto e molto facilmente si nascondono dietro frasi come “Se hai un canale su youtube devi essere pronta ad affrontare anche le critiche negative, io sto solo dicendo la mia idea” senza rendersi conto che la propria opinione la si deve esporre senza offendere nessuno; una critica che insulta è divesra da una critica costruttiva: è una mancanza di rispetto. Come reagisco io alle critiche? Prima mi facevo mille problemi a rispondere; ora onestamente se una persona m’insulta rispondo a tono, visto che quella persona a parlarmi male non si è posta nessun problema.

4)Il tuo canale è uno dei più seguiti in Italia, qual è stata l’opportunità più bella che hai ricevuto grazie al tuo account?
Una in specifico onestamente non saprei dirla, perchè sono tutte belle le opportunità che mi vengono offerte. Sicuramente le collaborazioni con grossi brand, o il viaggio che ho fatto a berlino grazie al mio Network. Un’altra nota positiva è l’esser riuscita a far diventare quello che era un semplice hobby, in una (quasi) professione che porta anche degli intrioti.

5)Quando hai effettivamente capito che il tuo canale stava iniziando realmente ad avere una rilevanza e suscitava molto curiosità nei tuoi iscritti?
Me ne sono resa conto dopo i primi sette/otto mesi circa. Notavo che gli iscritti crescevano in fretta! Hanno aiutato anche varie collaborazioni che mi spinsero un po’ e mi fecero conoscere in giro per il web.

6)Just You è il primo webzine dedicato alle teenagers italiane, tu che tipo eri da adolescente?
Beh, avete presente la classica sfigatella del gruppo? Quella buona con tutti, troppo magra, un sacco di apparecchi in bocca tra cui anche il baffo, gli occhiali, i capelli gonfi e indomabili, e le tute da ginnastica. Questo fino i 12 anni. Dai 13 in poi ho iniziato a cambiare stile e curarmi decisamente di più, ma rimanevo comunque un po’ maschiaccio. Poi dai 15 mi sono “addolcita” anche nei gusti, diventando piano piano sempre più femminile fino ad arrivare a come sono ora.

7)Cosa consiglieresti ad una ragazza che come te, sogna di aprire un proprio canale per condividere con i suoi followers i suoi hobby e le sue passioni?
Innanzitutto dal punto di vista tecnico, consiglio di fornirsi di una buona strumentazione di base. Poi di essere costanti nel far uscire i video, essere di piacevole/simpatica presenza, mai costruita ma spontanea,e con una buona corazza per le critiche. Altra cosa, ragazze dolci, se siete troppo piccole, lasciate perdere. Il web è pieno di persone cattive, che si divertono a prendere in giro e fare del male. Consiglio di aprire un canale youtube solo dopo i 15/16 anni, non prima!

8)Come molti sanno, oltre ad essere una youtuber, sei anche e soprattutto una cantante, quali sono i tuoi stili musicali preferiti? Hai un cantante a cui ti ispiri o ti piacerebbe seguire le orme?
a mia musica preferita generalmente è il soul, l’R&B, il Chillwave, anche l’elettronica (skrillex in particolare, quando sono arrabbiata) ma anche la musica commerciale e il reggueton! Ultimamente ascolto Justin bieber, gli one direction, rhianna, sia, david guetta, Rae morris, Meghan Trainor, Ed sheeran, Jhon legend, e tantissimi altri!!! Non c’è qualcuno al quale m’ispiro in particolare, ma penso che il mio timbro di voce sia più portato alle canzoni r&b/soul.

by

roberto-fioravanti Roberto Fioravanti

Related Articles