5 cose che il tuo ciclo mestruale vuole dirti

Questo articolo potrebbe farti capire tante cose che stanno avvenendo al tuo corpo, e noi di Just You Magazine siamo contenti di poter essere un aiuto per tutte voi.
Durante la maggior parte dei giorni non hai perdite e nemmeno il ciclo mestruale, e questo è un buon segno perché vuol dire che il tuo organismo funziona correttamente. Beh, d’altronde sarebbe anche fastidioso avere il ciclo mestruale per più di una settimana, non è vero?! Ma cosa succede se un giorno del mese dovreste accorgervi che il colore, l’odore o la consistenza del vostro ciclo mestruale non sia più la stessa?

1) Sei in ovulazione: Bene, questa è una cosa molto molto importante per tutte voi e se non ci avete mai fatto caso o dato peso è il momento di farlo. Se notate della sostanza biancastra, filamentosa e appiccicosa (simile al bianco d’uovo) non dovete preoccuparvi è tutto nella norma, vi trovate semplicemente in una fase antecedente all’ovulazione. Sostanzialmente questo liquido è colui che permette agli spermatozoi di viaggiare nell’uovo che sarà quindi fecondato. Quindi, se avete una vita sessuale abbastanza attiva, in questo periodo dovrete stare molto molto attente.

2) Dopo l’ovulazione: Pochi giorni dopo l’ovulazione questa sostanza inizierà a diminuire nell’arco di pochissimi giorni, ma attenzione non per tutte. Attraverso uno studio si è verificato che per alcune donne questa sostanza non diminuirà mai. Bene, ancora una volta potrete stare tranquille, a meno che non vi dia sensazioni di bruciore e non sia più inodore. Per tanto se così sarà, è meglio consultare un medico.

3)Sei Stressata: Se si è in un periodo di stress e il vostro ciclo mestruale è decisamente più abbondante di tutte le altre volte, dovete tranquillizzarvi, perché è una cosa normalissima. Come saprete il nostro stato emotivo grava molto sul ciclo mestruale.

4)Macchie: Macchiare prima e dopo il periodo mestruale solo per qualche giorno potrebbe essere una cosa decisamente normale. Se invece ciò accade in un periodo che non vi aspettate decisamente allora il motivo potrebbe essere un altro, e non va preso sottogamba. In alcuni casi significa un inizio di gravidanza, ma per la maggior parte delle volte non è così. Se alle macchie si aggiunge anche dolore pelvico, bruciori, dolori alle ovaie allora sarebbe meglio chiamare subito il vostro medico di fiducia, perché potrebbe essere una semplice infezione (es alle vie urinarie) come un problema più grave.

5)Hai un’infezione: Se avete un’infezione in corsa ci sono tre modi per constatare se lo è davvero. Il vostro ciclo mestruale o macchie sono normali ma con non più inodore, ciò vuol dire che c’è qualcosa che decisamente non va; se la consistenza è più solida vuol dire che è presente una lieve infezione (che non va presa comunque sottogamba) ed infine il cambiamento di colore. Colore grigiastro: si tratta di un’infezione batterica soprattutto se al colore si aggiunge un cattivo odore; colore giallo/verde: vuol dire che i vostri globuli bianchi stanno combattendo un’infezione trasmessa sessualmente; colore marrone: vuol dire che c’è un’infiammazione.

I punti sopraelencati sono solo sintomi che il vostro organismo può mandarvi come segnali d’allarme per qualcosa che decisamente non va. La cosa davvero importante è che voi non vi affidiate solo a ciò che trovate scritto su Internet o al vostro farmacista, ma ad un dottore che potrà darvi tutte le spiegazioni necessarie accompagnate, se serve, dalla giusta cura. Lo specialista per questi problemi è indubbiamente il ginecologo, so che delle volte potrebbe essere fastidioso o potrete provare “vergogna” soprattutto se il medico è un uomo, ma voglio dirvi comunque che la nostra salute è una cosa importantissima e non vale la pena avere “vergogna” per una persona che potrebbe risolvere il vostro problema o addirittura in casi più gravi, la nostra stessa vita.

by

francesca-carnevale Francesca Carnevale

Related Articles