5 libri confortanti da leggere questo inverno

Quante volte vi è capitato di ritrovarvi con il cuore spezzato per colpa di un libro? Quante lacrime avete versato su amori finiti, amicizie rovinate, lutti dolorosi? Oggi vogliamo farvi sorridere, e consigliarvene cinque che regalano solo ed esclusivamente dolcezza e serenità.

Sandy Hall, con il suo “Qualcosa di molto speciale”, edito da Newton Compton, ci regala la storia dolce e tenera di un primo amore che nasce.Gabe e Lea sono fatti l’uno per l’altra, e tutti (ma proprio tutti) pensano che dovrebbero stare insieme.Quattordici voci narranti, una più divertente dell’altra, si avvicendano nel raccontarci come Gabe e Lea si conoscono, si guardano, si spiano, e soprattutto si prendono la più colossale delle cotte l’uno per l’altra. Tra primi batticuori, timidezza e insegnanti impiccioni, riusciranno a coronare il loro inespresso sogno d’amore?

“Io e te al centro del mondo” di Jennifer E. Smith, edito da Sperling&Kupfer, riesce a farci credere nell’amore a distanza, e ci fa riscoprire l’emozione che solo ricevere una cartolina scritta a mano può dare. Si sono conosciuti in un ascensore, per poi perdersi di vista: mese dopo mese, incontrandosi e re-incontrandosi, Lucy e Owen si scopriranno innamorati. Di quell’amore che resiste alle miglia di distanza e al fuso orario, perché in fondo le stelle che guardano sono le stesse, e questo vorrà pur dire qualcosa.

Divertente, chiacchierato e già arrivato al cinema in una vivace trasposizione: “Quanto ti ho odiato” di Kody Kiplinger, edito da Newton Compton, ci porta nel liceo in cui non vorremmo mai studiare, e ci fa conoscere Bianca. Bianca è una ragazza normalissima: né bella né brutta, né magra né grassa, mediamente intelligente. Insomma, Bianca siamo noi, e come noi odia gli sbruffoni, a cominciare dall’insopportabile Wesley. Ma a volte la linea di confine tra amore e odio è molto sottile, soprattutto se è proprio Wes a farle capire qualcosa di sé che la ragazza non aveva ancora realizzato, e che cambierà il suo modo di vedere se stessa e tutto il suo mondo. Si ride, ci si arrabbia (un po’) ma soprattutto ci si diverte: perfetto per un grigio fine settimana autunnale! Mai pensato che la vostra famiglia fosse strana? E’ il momento di conoscerne una che lo sia davvero!

“La meraviglia delle piccole cose” di Dawn French vi farà ridere per ore intere, con le vicissitudini di una famiglia senza capo né coda: dalla figlia adolescente stonata come una campana che sogna di esibirsi in un talent show canoro al fratello omosessuale che si crede un dandy in stile Oscar Wilde, è impossibile restare seri. I genitori non sono da meno, e non mancano equivoci e situazioni imbarazzanti che vi faranno esclamare “Mamma, grazie di essere normale!”.

Infine, non può mancare un viaggio a Parigi, città dell’amore e piena di magia. “Il primo bacio a Parigi” di Stephanie Perkins, edito da De Agostini Young Adult, vi farà sognare di vedere la Tour Eiffel, la Senna e Notre-Dame, ovviamente tra le braccia di un ragazzo romantico e frizzante come Etienne. Anna a Parigi gli darà il suo primo bacio, oltre al suo cuore. Vi piacerà al punto che correrete a procurarvi il seguito, “Il primo amore sei tu”.

libri copia

by

elisa-impiduglia Elisa Impiduglia

Related Articles