L’ultima tendenza per il make up? lo strobing!

Da instagram a pinterest, che il contouring fosse diffusissimo lo sapevamo già. Ma ora è tempo di accantonare terre e blush per far spazio ad una nuova tecnica super cool. Stiamo parlando dello strobing, che prende il nome dalla luce stroboscopica e che viene utilizzato appunto per illuminare alcune parti del viso. Cosa c’è di nuovo rispetto al solito illuminante? In realtà non molto. Ma questo non vuol dire che ci lasceremo sfuggire l’occasione di brillare un po’ più del solito.Usatissimo per un effetto #nofilter sui social, va dosato con cura e attenzione se non ci limitiamo a qualche foto su instagram perché il gioco di luci potrebbe non risultare proprio naturalissimo.Partire dal primer e da una base super levigata è il primo passo, altrimenti l’effetto lampadina è assicurato. Il blush in crema è un ottimo alleato e aiuta a creare quell’effetto glow che fa tanto star durante uno shooting. Passa all’illuminante che preferisci e applicalo su zigomi alti, sotto l’arcata sopraccigliare senza dimenticare l’arco di cupido (ovvero la parte alta del labbro superiore, proprio dove la bocca sembra un cuore) e mantieni una texture “bagnata” anche sulle labbra, magari con un gloss trasparente e allo stesso tempo super lucido.Ricorda di sfumare davvero bene col resto dell’incarnato. Punti luce si, strisce bianche che nemmeno la via lattea no.Se è vero che questa tecnica è utilissima per illuminare la vostra pelle in quei giorni in cui vi vedete un po’ grigie, è anche vero che non sta bene proprio a tutte. Se avete la tendenza ai pori dilatati o ad una oily skin lasciate perdere. Beauty tip: prima dell’illuminante in polvere tradizionale applicatene una piccola quantità in stick, vi aiuterà a farlo durare più a lungo senza dover utilizzare la cipria.

stro

 

by

bianca-cutillo Bianca Cutillo

Related Articles