I libri più belli da leggere per Halloween!

Ottobre vuol dire Autunno, ma anche Halloween.

Vuol dire repliche di “Hocus Pocus” in tv e biscotti a forma di zucca in ogni panetteria.

Tra una maschera e una lanterna intagliata, quelle che vi proponiamo oggi sono letture stregate e ad alto tasso di paura, perché quello di quest’anno sia davvero un Halloween da paura!

Ad aprire le danze è “L’albero di Halloween” di Ray Bradbury, edito da Mondadori.

Famoso per il suo, ormai classico “Fahrenheit 451”, in pochi sanno che è sua anche questa storia da brivido in cui tutto parte dalla comparsa improvvisa di un enorme albero da cui pendono centinaia di inquietanti zucche.

A scoprirlo sono otto ragazzini in maschera, usciti per festeggiare, e il panico dilaga quando si accorgono che uno di loro, mascherato da Morte, è scomparso.

Se invece vi intriga l’idea di avvicinarvi piano piano ad Halloween leggendo una storia al giorno, allora dovete assolutamente procurarvi “Racconti di Halloween. Per non dormire questa notte” a cura di Fabiano Massimi ed edito da Einaudi.

C’è di tutto: streghe, fantasmi, vampiri, e gli autori vanno dai classici del brivido come Poe e Lovecraft, passando per i più moderni Bradbury, Benni e Buzzati.

Alcune sono più spaventose, altre un po’ retrò, ma nel complesso è una bellissima antologia a tema.

Per le ragazze romantiche è invece da leggere “Incantesimo” di Rachel Hawkins, edito da Newton Compton Editori.

Un scuola di magia, una giovane strega alle prese con i primi incantesimi e il primo amore, e poi licantropi, vampiri, demoni…

E’ il primo volume di una trilogia, di cui è uscito da poco il secondo volume con il titolo “Maleficio”, e vi avverto: finito “Incantesimo”, vorrete iniziarne subito il seguito.

Il prossimo libro esce leggermente dal seminato, ma non di molto perché “Shadow. Le terre delle anime perse” di Sarah Fine, edito da Mondadori, è un romanzo urban fantasy che vi catapulterà nell’Oltretomba.

Per la precisione nella città delle tenebre dove Malachi, sentinella delle anime perse e capitano delle Guardie, combatte ora dopo ora contro creature demoniache e mostruose.

E’ a lui che si rivolgerà Lela quando giungerà nell’Oltretomba in cerca della sua migliore amica Nadia, morta suicida, e tra i due nascerà un rapporto molto profondo che vi farà battere il cuore.

Tra un demone e l’altro, ovviamente.

Concludiamo con un viaggio indietro nel tempo, perché “Wicked” di Jessica Spotswood, edito da Sperling&Kupfer ci trasporta in un New England in cui i processi e le esecuzioni di streghe le hanno ridotte in silenzio, e chi come le sorelle Cahill possiede il dono della magia lo tiene ben nascosto. Fino a quando nascondersi non è più un’opzione, ed è il momento di combattere.

Una storia di magia, di lotta e di famiglia, perché il legame tra sorelle è qualcosa di più potente anche della stregoneria.

libri

by

elisa-impiduglia Elisa Impiduglia

Related Articles