I Rimedi per combattere i pori dilatati

La dilatazione dei pori è uno dei problemi che maggiormente affligge le teenager e non solo: che sia legata all’età e agli ormoni in subbuglio o a qualunque altro motivo a noi ancora ignoto, è probabilmente uno dei maggiori drammi esistenziali, che ci spingono all’utilizzo compulsivo di fondotinta dalle promettenti proprietà coprenti, spesso con scarsi risultati. Uno degli aspetti fondamentali che incidono sui pori dilatati è l’alimentazione: una dieta particolarmente squilibrata infatti potrebbe peggiorare l’aspetto della pelle, aumentando la dilatazione dei pori e l’inevitabile conseguenza della pelle grassa. Ma quali sono gli step necessari per limitare la dilatazione dei pori, e soprattutto quali i rimedi più efficaci?

Pulizia quotidiana del viso 
Nonostante molto spesso questo passaggio non venga erroneamente preso in considerazione, la pulizia del viso è fondamentale per prevenire la dilatazione dei pori. L’utilizzo quotidiano di detergenti per il viso specifici è essenziale. Utilizzate prodotti che rispettino il ph cutaneo, e cosa ancora più fondamentale non andate mai a letto truccate! Anche quando stanchezza e pigrizia prendono il sopravvento è fondamentale pulire a fondo il viso ed eliminare ogni traccia di make-up. Dopo aver pulito il viso utilizzate un tonico astringente che rimuova gli eccessi di sebo e regolarizzi la pelle. Ne esistono diversi in commercio, adatti ad ogni tipologia di viso e ad ogni tasca! Noi vi consigliamo il Tonico Astringente Equilibrante di Nivea, facilmente reperibile nei supermercati ad un piccolo prezzo!

Esfoliazione del viso 
Scrub e peeling si riveleranno i vostri migliori amici! Sono fondamentali per aiutare a contrastare le impurità del viso. Un prodotto che vi aiuta in questo senso è il Garnier Pure Active Fruit Energy: un gel esfoliante ed energizzante che restringe i pori illuminando la pelle.

I rimedi naturali 

Se invece preferite il DIY, ci sono due frutti in particolare dalle grandi proprietà astringenti: ananas e limone. Basterà munirsi di un batuffolo di cotone morbido da immergere nel succo di un limone o di una fetta di ananas e tamponarlo sulle zone critiche, lasciando agire per 15 minuti prima di lavare il viso con acqua tiepida. Il risultato sarà immediato, e la pelle risulterà subito più sana e lucente.

by

giada-morgillo Giada Morgillo

Related Articles