11 motivi per ascoltare “Out” dei The Kolors: l’album traccia per traccia!

Amici anche quest’anno ha il suo vincitore: questa volta è d’obbligo il plurale, visto che ad aver vinto questa edizione sono stati i The Kolors.
Atteggiamento più internazionale che mai, un’impostazione artistica che travalica il semplice talent show e una carica innegabile, che li sta rendendo i più amati del momento.Ma quali sono i motivi per ascoltare “Out”, il nuovo album dei The Kolors?

Ne abbiamo raccolti 11, uno per ogni traccia dell’album.
1) Quando parte “Everytime” non riuscite a rimanere fermi e a non tenere il ritmo almeno con il piede, anche se siete in classe o in fila al supermercato.

2) Ogni volta che ascoltate “Why Don’t You Love Me?” non fate che rispondere “Ma non è vero!”

3) Su “My Queen” vi viene da ballare alla Michael Jackson e sognate di essere la protagonista del videoclip che girate ogni volta nella vostra mente.

4) Non negatelo: su “Me minus you” dovete andare alla ricerca della vostra scorta di dolci per evitare di piangere tutte le vostre lacrime… non siete sole, tranquille.

5) “Why” sta diventando il vostro inno personale e se la cantate davanti allo specchio vi sentite un po’ dentro un film americano.

6) Ogni qualvolta arriva il turno di “Realize” aspettate la parte cantata da Elisa per sentirvi voi a duettare con Stash ed è decisamente una bella sensazione.

7) State aspettando la prossima litigata con il/la vostro/vostra migliore amico/amica o fidanzato/fidanzata per potergli/poterle dedicare “I’m sorry”.

8) L’ultimo giorno di scuola avete scritto il testo di “Great Escape” ovunque, sentendovi finalmente liberi davvero con la colonna sonora più adatta di sempre.

9) Ormai è solo questione di tempo: la colonna sonora del prossimo video montato con le foto dell’estate sarà sicuramente “Love”, che ha davvero il ritmo adatto!

10) Su “Twisting” è impossibile resistere alla tentazione di sciogliere i capelli (per chi li ha lunghi!) e ballare senza freni, lasciando andare la testa un po’ dove vuole!

11) Per addormentarsi nel modo più dolce possibile e fare sogni di Stash and the Kolors quale traccia migliore di “It’s Up To You”, specie con quell’intro di pianoforte e il prechorus che farebbe sciogliere anche i cuori di pietra?

 

Quale altro motivo aggiungereste a questo elenco? Quale canzone non riuscite a smettere di ascoltare e quale sarà il vostro personale tormentone estivo?

by

chiara-colasanti Chiara Colasanti

Related Articles