Intervista a Gian Maria Sainato

Sguardo magnetico e carisma, questi sono i tratti distintivi di Gian Maria Sainato, uno dei ragazzi pià seguiti della rete (e meglio vestito!), modello in ascesa e fashion blogger di professione, ogni giorno ci rende partecipi della sua vita grazie ai suoi profili social con i quali condivide tutto quello che ruota intorno a lui.
Lo abbiamo intervistato per voi chiedendogli qualche consiglio per emergere nel mondo della moda…

1) Da dove è nata la tua passione per la moda ?

Un pò grazie al mio lavoro da modello (che faccio da quando avevo 9 anni) e un pò è stata proprio la voglia di avere uno stile tutto mio e distinguermi dagli altri.

2) Oltre ad essere un fashion blogger sei anche un modello, a chi vuole intraprendere una carriera in questo mondo, cosa consiglieresti ?
Prima di tutto rivolgersi sempre alle agenzie serie, mai fidarsi di chi chiede soldi prima per foto o altro. Per fare i modelli o le modelle c’è bisogno di un’altezza minima di 173 cm per le ragazze e 185 cm per i ragazzi, un fisico asciutto e slanciato. Se si dispone di questi requisiti, si può fare richiesta di un colloquio alle agenzie di moda e vedere cosa ne pensano.

3)Just You è il primo webzine dedicato alle teenagers, tu che tipo eri da adolescente?
Ero un’adolescente un pò ribelle, sognatore, con tanta voglia di fare e conoscere il mondo, volevo essere libero e divertirmi…come tutti!

4) Quali sono i tuoi prossimi progetti futuri?
Tante altre collaborazioni con i brand, viaggi, e perché no, anche trovare qualcuna di speciale…

5) Qual è il tuo rapporto con le tue followers? e cosa ti piace e non ti piace della popolarità sul web?
Le mie followers sono fantastiche, mi riempiono sempre di complimenti, loro vorrebbero che i ragazzi fossero stilosi come me, ma sono disperate perché dicono che non se ne trovano molti. Ma sanno che ci sono io per loro! L’unica cosa che non mi piace della popolarità è il falso gossip.

6) Come descriveresti il tuo stile in 3 parole?
 Colorato, camaleontico, moderno.

 

by

roberto-fioravanti Roberto Fioravanti

Related Articles