Must Read: Raccontami di un giorno perfetto

Nessuno più di una bookaholic sa che esistono libri in grado di cambiarti. Libri che appartengono a una categoria a parte; che rendono la lettura un’esperienza complessa e totalizzante; che raccontano storie tanto potenti e in modo tanto sublime, da diventare degli instant-classic. 

“Raccontami di un giorno perfetto” (De Agostini) appartiene senza alcun dubbio a questa categoria e un’opera tanto affascinante e memorabile, non poteva che destare l’interesse dell’industria cinematografica. Infatti, a meno di un mese dalla pubblicazione, i produttori Paula Mazur e Mitchell Kaplan ne hanno opzionato i diritti cinematografici, scritturando la bella e talentuosa Elle Fanning nel ruolo di protagonista principale.

Un successo annunciato che si è dimostrato essere molto di più dell’ennesimo libro “per ragazze”. Jennifer Niven, autrice coraggiosa e fiera sostenitrice del diritto alla diversità, ha infatti dato vita a una storia dai contenuti difficili e crudeli quanto lo possono essere i diciassette anni, ma anche deliziosamente romantica e dolce.

Perché, al contrario di quello che ci si voglia raccontare tra adulti nostalgici, l’adolescenza non è tutta spensieratezza e momenti felici, né tanto meno è l’età degli amori effimeri. A volte può anche portare con sé lotte tanto sanguinose da lasciare cicatrici profonde e può far sbocciare amori incantevoli che si radicano nel cuore e lo stravolgono.

E’ bene dire però che “Raccontami di un giorno perfetto” non è un semplice romanzo d’amore. E’ il ritratto brutale e sincero di un’epoca in cui le etichette sono come un marchio a fuoco, la scuola può essere un campo di battaglia e i sogni sembrano essere stelle inafferrabili.  In un mondo in cui essere giovani non equivale a essere felici, in cui troppo spesso la sofferenza viene ignorata e l’individualità non è vista di buon occhio, due ragazzi “corrotti” nell’animo affrontano difficoltà troppo grandi per la loro giovane età affidandosi all’amore. E non uno qualunque: il primo, quello disperato, bellissimo e terrificante. L’unico che può rendere tutto luminoso.

Credetemi quando vi dico che non potete lasciarvi sfuggire una lettura così: fatevi un regalo e correte in libreria, “Raccontami di un giorno perfetto” sarà la vostra nuova ossessione.

by

glinda-izabel Glinda Izabel

Related Articles