Tendenza Tie & Dye

Preparare i propri capelli alla bella stagione non è mai stato così facile, grazie all’ultima tendenza in fatto di colore: si chiama Tie & Dye, ed è una tecnica che fa parte della “famiglia” dei tanto osannati shatush, ombrè hair e balayage. Visto e rivisto sulle chiome VIP, il Tie & Dye permette di dare un effetto di schiaritura naturale ai propri capelli. Partendo dalle mezze lunghezze, i capelli vengono schiariti di circa due toni (non di più, in modo tale da ottenere un effetto il più naturale possibile), lasciando invece le radici del colore naturale. In questo modo, il risultato è naturale, quasi come quando i capelli vengono schiariti dai raggi del sole.

E’ una tecnica che sta bene a tutte ma il risultato è ottimale con capelli medio-lunghi e lunghi, così da ottenere movimento e giochi di luce sulle lunghezze. Attenzione però: l’effetto “ricrescita” è dietro l’angolo, e per questo motivo è essenziale procedere alla schiaritura in modo ragionato e soprattutto senza esagerare. E’ consigliabile partire con la schiaritura dalla base della nuca per poi scendere fino alle punte con un effetto sfumato. Fate quindi attenzione a non creare un distacco netto con il colore di base, poiché causerà solamente un risultato molto brutto alla vista.

L’effetto naturale è ancora più bello con una piega mossa. Le lunghezze più scure e le punte ondulate si intrecciano e si fondono in modo naturale tra loro! Per ottenere un effetto ondulato prendete ciocche consistenti e arricciatele con un ferro dal diametro grande (32mm sarà perfetto), in modo tale da non avere boccoli strutturati bensì un effetto mosso naturale, quasi spettinato.

by

giada-morgillo Giada Morgillo

Related Articles